• Pubblicata il:
  • Autore: TaTrav
  • Categoria: Racconti trav
  • Pubblicata il:
  • Autore: TaTrav
  • Categoria: Racconti trav

Uomo di giorno, Donna di Sera

Mi sveglio, mi alzo, mi faccio la doccia, faccio la colazione, leggo le notizie, chiamo alla mia mamma che abita al sud, mi sistemo, prendo la macchina e vado al lavoro.


Ogni giorno, questa è la mia routine. E non mi pesa farla, ho capito che è parte della mia esistenza. Sono un rappresentante di vendita d'una delle aziende più importante di Venezia, di alto livello, e quindi, devo andare per forza impeccabile tutti giorni, per dare quel valore aggiunto all'azienda.


Come rappresentante, ho vinto da 3 anni che sono lì, il primo posto, sono rispettato da miei colleghi e dai direttori. Ho un bel posto e so come muovermi nell'ambito delle vendite, raggiungendo sempre l'obbiettivo dell'azienda.


Come uomo, sono serio, tranquillo, discreto e mi relaziono con tutti, con tantissima riservatezza ed educazione.


Nessuno può dire altro che faccio il meglio e collaboro con tutti.


E' proprio così che ho conosciuto tanti altri uomini che come me, nella loro giornata, sono uomini in tutto il senso della parola, e quando arriva la sera, la vita cambia in modo drastico.


Nel mio caso, quando arriva la sera, arrivo a casa, mi riposo, metto un po' di musica e subito, davanti a lo specchio, mi osservo, mi analizzo, parlo con me stesso e mi dico quanto desidero essere lei, quella donna di tuoi sogni, quella porca, quella bambola che sogni avere accanto a te, quella disposta per darti tutto quel piacere che cerchi, mi divento in altra faccia, unna che mi porta ad altro mondo, che si sente poderosa, che sa che vuole amare ed essere amata, che vuole trovare un uomo che la ami, la comprenda, e possa condividere la sua vita, accettando che quel uomo favoloso e intelligente, si diventa nella sua bambola di sera, di notte, per riempire la sua anima. Sono io, quella donna che ama anche il sesso passionale, passiva, che ama essere leccata, succhiata, morsa, baciata, accarezzata, in realtà, amata.... Solo che penso sia difficile che qualcuno possa capire come vivo e come mi piace vivere ed essere...


Ancora abbraccio la speranza che arriverà qualcuno che mi ami davvero..


E volete sapere perché vi racconto questo?


Semplice, perché scommesso che qualcuno possa leggermi, capirmi, scoprirmi, conoscermi, innamorarsi di me e condividere la sua vita con me.


Spero con ansia un vostro commento, un vostro messaggio, oppure una vostra amicizia per poter parlare apertamente su quest'emozione che mi da essere Uomo di Giorno e Donna di Sera.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!