Cambio di ruoli , mistress e master

la mia donna quando la faccio incazzare , mi deve scopare . ma non come tutte le altre donne . lei mi deve dominare psicologicamente con insulti e denigrazioni , ma anche fisicamente con penetrazioni e frustate .
lei gode vedermi soffrire e nello stesso tempo vedermi sborrare a terra , gli piace che io sia sotto le sue volontà . ma quella sera io la presi in contropiede. era uscita dalla doccia era ancora nuda , io le spensi la luce del bagno e con una mossa veloce le legai piedi e polsi e la trascinai in camera ,
dovevate vedere il suo buco del culo come tremava … era gia eccitata che se le soffiavo sulla figa veniva in diretta stante.
e invece no …. quella sera le feci capire io cosa significasse per me la sofferenza e la dominazione .
le stuzzicavo ogni parte del suo corpo fino a che non era sul punto di venire e mi fermavo di scatto e la frustavo per farle passare il piacere .

poi riprendevo a penetrarla con dildi , cazzi di gomma e vibratori fino a che non era sul punto di avere un orgasmo e mi fermavo .
dovevate sentire le insolenze che mi tirava ogni volta che facevo questo ….
ma alla fine ero riuscito a piazzargli nel culo due vibratori che vibravano e un mega cazzo di gomma nella figa, la imbavagliai e le coprii gli occhi …
a quel punto la feci sfogare come meglio credeva .

la mia donna ebbe 4 orgasmi in 10 minuti e da quel momento ero io diventato il suo master e non più che era lei la mia mistress .
avevamo cambiato i nostri ruoli , ma le nostre scopate rimasero indimenticabili

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!